HEADER
BOX HOME CC
sei in: News > Sicurezza
Bando Isi 2018 - incentivi per quasi 370 milioni di euro alle imprese che investono in sicurezza
27 dicembre 2018
BANNER SUB NOTIZIA
Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale ilaliana del 20 dicembre scorso il bando con il quale l'Inail ncentiva le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, nonché, incentiva le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli all'acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti, migliorare il rendimento e la sostenibilità globali e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.
Il bando mette a disposizione delle imprese che vogliono investire in sicurezza quasi 370 milioni di euro di incentivi a fondo perduto. È l’importo più alto delle nove edizioni dell’iniziativa dell’Inail, che a partire dal 2010 ha stanziato complessivamente più di due miliardi di euro per contribuire alla realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Il contributo sarà erogato in conto capitale e può coprire fino al 65% delle spese sostenute per ogni progetto ammesso, sulla base dei parametri e degli importi minimi e massimi specificati dal bando per ciascun asse di finanziamento. Rispetto a un anno fa, la novità principale è rappresentata dall’introduzione del sub-asse di finanziamento da due milioni di euro dedicato specificatamente ai progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, con l’obiettivo di aumentare in modo significativo la diffusione di questi interventi di prevenzione. La platea dei destinatari degli incentivi Inail comprende le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura. È stata confermata, inoltre, la possibilità per gli enti del terzo settore, anche non iscritti al registro delle imprese ma censiti negli albi e registri nazionali, regionali e delle Province autonome, di accedere al secondo asse di finanziamento dedicato ai progetti di riduzione del rischio dovuto alla movimentazione dei carichi.
La presentazione delle domande di accesso agli incentivi avverrà, come per i bandi precedenti, in modalità telematica, attraverso una procedura “valutativa a sportello” articolata in tre fasi. A partire dal prossimo 11 aprile le aziende interessate avranno tempo fino alle ore 18 del 30 maggio 2019 per compilare e salvare la propria domanda nella sezione “Servizi online” del sito Inail. Seguirà l’inoltro della domanda online nei giorni e orari di apertura dello sportello informatico (il cosiddetto “click day”), che saranno pubblicati sul sito dell’Istituto a partire dal 6 giugno 2019. Le imprese collocate in posizione utile per accedere al contributo dovranno poi confermare la domanda inserita online, tramite l’invio della documentazione indicata nell’avviso pubblico per la specifica tipologia di progetto.
Fonte: INAIL
Per Approfondire:
- INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - COMUNICATO - Avviso pubblico ISI 2018 - finanziamenti alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro. (18A08171) (GU Serie Generale n.295 del 20-12-2018)
- Dal sito dell'Inail: Bando Isi 2018
BANNER SUB NOTIZIA
Tematica
BOX HOME DX
BANNER SUB NOTIZIA BANNER SUB NOTIZIA

DECRETO 25 gennaio 2019 - Modifiche ed integrazioni all'allegato del decreto 16 maggio 1987, n. 246 concernente norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione

BANNER SUB NOTIZIA

• 15 dicembre 2018 - Entra in vigore il DECRETO-LEGGE 14 dicembre 2018, n. 135 - Disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione. (18G00163) (GU Serie Generale n.290 del 14-12-2018)
(DAL 1° GENNAIO 2019 IL SISTRI E' SOPPRESSO - News sicurambiente.it)

BANNER SUB NOTIZIA
Box pubbli1 home

- Il Centro Formazione UNI è un importante punto di riferimento per tecnici, manager, imprenditori, professionisti e consulenti interessati ad apprendere e a mantenersi aggiornati sulle novità tecnico-normative e legislative che stanno alla base della loro attività.

- Milano, 20 maggio 2019 - Gestione del servizio come soddisfare il cliente e valorizzare il prodotto Novità
- Milano, 21 maggio 2019 - L’approccio basato sul rischio nella UNI EN ISO 9001:2015 Strumenti e applicazioni
- Milano, 22 maggio 2019 - Marcatura CE Ruoli e responsabilità degli operatori economici, Regole e prassi per la conformità dei prodotti commercializzati in UE
- Milano, 28 maggio 2019 - Il welfare culturale della conoscenza condivisa. Istruzione, formazione, educazione. UNI/TR 11642:2016 Novità
- Milano, 29 maggio 2019 - Privacy: il Nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati
- Milano, 29 maggio 2019 - La norma UNI EN ISO 19011:2018. Linee guida per gli audit di sistemi di gestione
- Milano, 29 maggio 2019 - Impianti di estinzione incendi Impianti sprinkler Progettazione, installazione ed esercizio Secondo la norma UNI EN 12845:2015 PARTE I – La specifica tecnica del sistema
- Milano, 30 maggio 2019 - Impianti di estinzione incendi Impianti sprinkler Progettazione, installazione ed esercizio secondo la norma UNI EN 12845:2015 PARTE II – la progettazione costruttiva e il calcolo dei sistemi
- Milano, 30 maggio 2019 - Privacy la nuova figura del DPO (data protection officer) Novità

I corsi UNI 1° semestre 2019 >>

FOOTER